LINK ALTRI COMITATI E SITI ISTITUZIONALI
 
Notizie Flash
12/06/2012
DAL 2 LUGLIO P.V. ISCRIZIONI AI CAMPIONATI 2012/13 e TESSERAMENTO ONLINE - CAMPIONATI ELITE - 25/06/2012 RIUNIONE PLENARIA
DATA DI INIZIO COPPE E CAMPIONATI - STAGIONE SPORTIVA 2012/2013
Si riportano, di seguito, le date previste per l’inizio di Coppa Italia e Coppa Provincia Trento e dei Campionati di Eccellenza, Promozione e Prima Categoria della stagione sportiva 2012/2013.
Per quanto riguarda l'inizio della Coppa Provincia e il Campionato di 2^ Categoria si daranno notifiche con il C.U. del 21/06/2012.
Coppa Italia (Eccellenza / Promozione) domenica 19 agosto 2012
Campionati di Eccellenza e Promozione domenica 26 agosto 2012 Coppa Provincia di Prima Categoria domenica 19 agosto 2012
Campionato di Prima Categoria domenica 02 settembre 2012

TESSERAMENTO “ON LINE” CALCIATORI DILETTANTI
Si comunica che per la stagione sportiva 2012/2013, la Lega Nazionale Dilettanti, per i Comitati Provinciali autonomi di Trento e Bolzano, attiverà dal 2 luglio 2012 le modalità di tesseramento calciatori dilettanti tramite il sistema “online”. Le modalità seguono, con qualche modifica, quelle già in uso per il tesseramento del Settore Giovanile e Scolastico.

CAMPIONATI ELITE DELLA CATEGORIA JUNIORES, ALLIEVI E GIOVANISSIMI

CAMPIONATO “ELITE” ALLIEVI E GIOVANISSIMI DI RANGO REGIONALE
MODALITÀ E CRITERI DI AMMISSIONE PER LA STAGIONE SPORTIVA 2012-2013
Aspetti organizzativi: girone unico (Elite) per ognuna delle categorie Allievi e Giovanissimi.
Il Campionato “Elite” di rango Regionale 2012/2013 si svolgerà in girone unico composto da 12 squadre.
Al girone unico saranno ammesse le 12 squadre che si qualificheranno sulla base dei criteri di seguito riportati.
QUALIFICAZIONE AL GIRONE UNICO “ELITE” PER OGNUNA DELLE CATEGORIE ALLIEVI E GIOVANISSIMI
Requisiti per l’ammissione alla fase di qualificazione Verranno ammesse alla fase di qualificazione solamente le squadre, che ne facciano richiesta entro il 20 luglio 2012 (o data diversa stabilita dal Consiglio Direttivo e notificata tramite C.U.) di società che durante la stagione 2011/2012 abbiano garantito la loro partecipazione a Campionati o tornei organizzati dalla F.I.G.C. in ognuna delle categorie giovanili Allievi, Giovanissimi, Esordienti e/o Pulcini e che garantiscano la medesima partecipazione anche nella stagione 2012/2013.
Le squadre di società professionistiche che ne facciano richiesta nei termini stabiliti saranno ammesse indipendentemente dal possesso o meno del requisito appena esposto.
Le iscrizioni alla fase di qualificazione del Campionati Allievi e Giovanissimi “Elite” dovranno essere presentate entro il 20 luglio 2012 (o data diversa stabilita dal Consiglio Direttivo e notificata tramite C.U.) e dovranno essere corredate anche con le iscrizioni delle squadre Allievi o Giovanissimi ed Esordienti e/o Pulcini entro il medesimo termine.
Le società che fanno richiesta di partecipazione ai Campionati Allievi e Giovanissimi “Elite” devono inderogabilmente avere la disponibilità del campo di giuoco alla domenica mattina e l’impianto di giuoco con illuminazione omologata per la disputa dei turni infrasettimanali che verranno programmati.
Le società partecipanti devono inderogabilmente avere la disponibilità ad iniziare l’attività agonistica di qualificazione al campionato “Elite” domenica 2 settembre 2012 o comunque nella data che verrà stabilita dal Consiglio Direttivo.
Criteri di composizione del girone unico “Elite”
Le squadre ammesse alla fase di qualificazione dei Campionati Allievi e Giovanissimi “Elite” saranno divise in gironi formati da 5 o da 6 squadre che disputeranno il torneo con partite di andata e ritorno.
Le squadre prime classificate al termine dei girone di qualificazione saranno ammesse rispettivamente Campionato Allievi “Elite” e Giovanissimi “Elite”.
Nell’eventualità di posti vacanti, completamento dell’organico di 12 squadre saranno ammesse le migliori secondo classificate dei gironi di qualificazione individuate attraverso una graduatoria di merito definita a seguito di partite di spareggio all’uopo programmate.
Nell’ eventualità di ulteriori posti vacanti saranno ammesse, con le stesse modalità delle seconde, le migliori terze classificate dei gironi di qualificazione.
Le squadre che al termine della fase di qualificazione non otterranno l’ammissione al girone d’ “Elite” andranno a comporre uno o più gironi del Campionato provinciale.
Le squadre Allievi e Giovanissimi che non si iscrivono alla fase di qualificazione del campionato Elite si dovranno iscrivere al campionato provinciale di categoria entro i termini che verranno stabiliti dal Consiglio Direttivo.
MODALITA’ DI DETERMINAZIONE DELLA CLASSIFICA FINALE IN CASO DI PARITA’ IN GRADUATORIA NEI GIRONI DI QUALIFICAZIONE AL CAMPIONATI “ELITE”
in caso di parità fra due o più squadre al primo posto o al secondo posto in classifica dei gironi di qualificazione ai Campionati “Elite”, per stabilire la vincente o la seconda classificata si procederà ad una gara di spareggio sulla base delle norme vigenti. MODALITA’ DI DETERMINAZIONE DELLA CLASSIFICA FINALE IN CASO DI PARITA’ IN GRADUATORIA NEI CAMPIONATI “ELITE”. in caso di parità fra due o più squadre al primo posto in classifica per stabilire la vincente si procederà ad uno spareggio sulla base delle norme vigenti. Per le altre posizioni di classifica, in caso di parità di punteggio fra due o più squadre, al fine di stabilire la classifica, si procederà alla compilazione di una graduatoria (classifica avulsa) fra le squadre interessate, tenendo conto, nell’ordine:
- dei punti ottenuti negli incontri diretti; - a parità di punti, della differenza fra le reti segnate e subite negli incontri diretti fra le squadre interessate;
- della differenza fra le reti segnate e subite nell’intero campionato;
- del maggior numero di reti segnate nell’intero campionato;
- del minor numero di reti subite nell’intero campionati;
- sorteggio.
La squadra vincente il Campionato “Elite” verrà ammessa alla fase nazionale per la conquista del titolo campione italiano di categoria.
ESCLUSIONI DAL CAMPIONATO ALLIEVI o GIOVANISSIMI “ELITE”
Le sotto indicate sanzioni, unitamente alle preclusioni sotto riportate, comportano l’automatica esclusione della Società dal Campionato Regionale Allievi o Giovanissimi “Elite” della stagione sportiva 2012/2013:
a. Preclusione del calciatore, dirigente, tecnico, tesserato alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della F.I.G.C.
b. Squalifica del campo per oltre sei gare o tempo determinato, la cui efficacia superi le sei gare;
c. Penalizzazione di oltre tre punti in classifica
d. Condanna della Società per illecito sportivo;
e. Retrocessione della Società all’ultimo posto in classifica;
f. Esclusione della Società dal campionato;
g. Revoca dei titoli acquisiti.
In caso di esclusione per quanto sopra riportato, si potrà rappresentare, in presenza di particolari fatti, documentati e motivati, una richiesta di esame della problematica al Consiglio Direttivo del Settore Giovanile e Scolastico, per eventuali ulteriori determinazioni.”
La richiesta dovrà pervenire per il tramite del Comitato Regionale con una relazione del Presidente.
PRECLUSIONI:
NON possono essere ammesse a partecipare ai Campionati “Elite” le squadre di Società che, in ambito di attività di Settore Giovanile e nel corso della stagione sportiva 2011/2012, incorrono in una o più delle seguenti condizioni PRECLUSIVE:
ESCLUSIONE dai Campionati "Elite" in ENTRAMBE LE CATEGORIE
1. mancata partecipazione, alla fase autunnale della stagione sportiva 2012/2013, a Campionati o tornei organizzati dalla F.I.G.C. nelle categorie giovanili Allievi, Giovanissimi, Esordienti e/o Pulcini; (escluse le Società professionistiche)
2. provvedimenti di cui all’art. 14 del Codice di Giustizia Sportiva che determinano, per il singolo soggetto, una sanzione tra squalifica ed inibizione di durata complessivamente superiore a 12 mesi, inflitti al Presidente o a qualsiasi altro Dirigente e Collaboratore tesserato per la Società;
3. Condanna della Società per illecito sportivo;
ESCLUSIONE dal Campionato solo per la categoria DOVE E’ OCCORSA LA PRECLUSIONE
1. Esclusione della squadra per quanto disposto dal punto D del capitolo “Classifica Disciplina” del Comunicato Ufficiale n. 1 del S.G.S. e con l’eccezione della condanna della Società per illecito sportivo che comporta la preclusione per entrambe le categorie;
2. superamento dei 100 punti nella classifica disciplina, redatta al termine della “stagione regolare” del Campionato 2011/2012 per le sole squadre Giovanissimi ed Allievi (regionali, provinciali) in base ai provvedimenti sanzionatori inflitti nei confronti della Società, Dirigenti, Collaboratori, Tecnici e Calciatori;
3. superamento dei 100 punti nella classifica disciplina, redatta con riferimento alle sole gare della fase finale di aggiudicazione del titolo regionale o provinciale della stagione sportiva 2011/2012 per le sole squadre Giovanissimi ed Allievi, in base ai provvedimenti sanzionatori inflitti nei confronti della Società, Dirigenti, Collaboratori, Tecnici e Calciatori;
4. superamento dei 100 punti nella classifica disciplina, redatta con riferimento alle sole gare della fase finale di aggiudicazione del titolo nazionale della stagione sportiva 2011/2012 per le sole squadre Giovanissimi ed Allievi, in base ai provvedimenti sanzionatori inflitti nei confronti della Società, Dirigenti, Collaboratori, Tecnici e Calciatori;
5. Ritiro di una squadra in classifica; fanno eccezione a tale regola le squadre iscritte ai Tornei Fascia B.
Le domande delle Società che presentano una o più delle sopra indicate preclusioni non verranno prese in considerazione.
DI SEGUITO LE SQUADRE AVENTI I REQUISITI PER ISCRIVERSI ALLA FASE di QUALIFICAZIONE DEI CAMPIONATI ELITE ALLIEVI E GIOVANISSIMI 2012/2013. IL REQUISITO PER VALERE DEVE ESSERE CONFERMATO CON L’ISCRIZIONE A CAMPIONATI E TORNEI GIOVANILI: ALLIEVI, GIOVANISSIMI, ESORDIENTI e/o PULCINI PER LA STAGIONE 2012/2013:
Alense, Arco 1895, Azzurra S. Bartolomeo, Baone, Bassa Anaunia, Borgo, Calavino, Calcio Bleggio, Calciochiese, Calisio, Fassa, Fersina, Perginese, Fiemme, Gardolo, Ischia, Isera, Lavis, Ledrense, Levico, Terme, Mattarello Calcio, Mezzocorona, Monte Baldo, Mori Santo Stefano, Nuova Alta Vallagarina, Ortigaralefre, Pieve di Bono, Pol. Oltrefersina, Povo Scania, Predaia, Primiero S Martino, Ravinense, Riva del Garda, Rotaliana, Rovereto, Sacco S Giorgio, Sacra Famiglia, San Rocco, Solandra, Solteri, Stivo, TNT Monte Peller, Trento Calcio, Val Rendena, Valle di Non, Villazzano, Virtus Trento.
Le squadre che non hanno i requisiti o che pur avendoli non intendano partecipare alla fase di qualificazione ai campionati “Elite” si iscriveranno ai campionati provinciali delle categoria Allievi e Giovanissimi entro i termini che verranno stabiliti dal Consiglio Direttivo.

.

CAMPIONATO JUNIORES “ELITE” DI RANGO REGIONALE
Il Campionato Juniores “Elite” di rango Regionale Juniores 2012/2013 sarà effettuato in girone unico composto da 16 squadre ammesse sulla base dei titoli e dei meriti di seguito riportati:
TITOLI
-le Società che nell’ultima stagione sportiva sono retrocesse in Eccellenza dalla serie D;
-le Società partecipanti al Campionato regionale Juniores 2011/2012 (8);
-le Società partecipanti al Campionato di Eccellenza non comprese al punto precedente;
-le Società vincenti i gironi del Campionato Juniores Provinciale (4).
COMPLETAMENTO DELL’ORGANICO
-qualora risultassero posti vacanti per il completamento dell’organico a 16 squadre, saranno ammesse le Società iscritte al Campionato di Promozione stagione sportiva 2012/2013, sulla base del criterio meritocratico di seguito riportato.
Nell’eventualità di ulteriori posti vacanti si procederà al completamento dell’organico, sempre sulla base del criterio meritocratico di seguito riportato, con l’ammissione di Società di Prima categoria.
CRITERIO MERITOCRATICO PER L’ATTRIBUZIONE DEI POSTI VACANTI A COMPLETAMENTO DELL’ORGANICO.
I posti vacanti saranno completati nell’ordine di categoria esposto nel paragrafo precedente dalle Società meglio classificate nella graduatoria formata dalla somma dei punti in classifica con i punti in “Coppa Disciplina” delle ultime tre stagioni sportive.
In caso di parità prevarrà la Società che avrà ottenuto il punteggio migliore nella somma dei punti della “Coppa Disciplina” delle ultime tre stagioni.
a. Posizione in classifica nella Categoria JUNIORES REGIONALE nelle ultime tre stagioni:
1^ Classificata punti 32
2^ Classificata “ 30
3^ Classificata “ 28
4^ Classificata “ 26
5^ Classificata “ 24
6^ Classificata “ 22
7^ Classificata “ 20
8^ Classificata “ 18
9^ Classificata “ 16
10^ Classificata “ 14
11^ Classificata “ 12
12^ Classificata “ 10
13^ Classificata “ 8
14^ Classificata “ 6
15^ Classificata “ 4
16^ Classificata “ 2
b. Società vincenti il titolo Provinciale Juniores punti 18
c. Partecipazione al campionato nazionale o alla “Berretti punti 16
d. Posizione in classifica nella Categoria JUNIORES PROVINCIALE (girone) nelle ultime tre stagioni:
1^ Classificata 14
2^ Classificata 13
3^ Classificata 12
4^ Classificata 11
5^ Classificata 10
6^ Classificata 9
7^ Classificata 8
8^ Classificata 7
9^ Classificata 6
10^ Classificata 5
11^ Classificata 4
12^ Classificata 3
13^ Classificata 2
14^ Classificata 1
Alla società che ha vinto il titolo provinciale verranno attribuiti 18 punti anziché 14.
e. Posizione nella Coppa Disciplina delle Categorie JUNIORES REGIONALE e PROVINCIALE nelle ultime tre stagioni
1^ Classificata 20
2^ Classificata 15
3^ Classificata 10
4^ Classificata 5
5^ Classificata 3
Qualora si determinassero situazioni non previste da quanto sopra riportato spetterà al Consiglio Direttivo del Comitato provinciale autonomo di Trento assumere deliberazioni in merito.
Le squadre che non hanno i requisiti o che pur avendoli non intendano iscriversi al campionati Juniores “Elite”, dovranno iscriversi al campionato Juniores provinciale entro i termini che verranno stabiliti dal Consiglio Direttivo.

.

RIUNIONE PLENARIA 25 GIUGNO 2012
Lunedì 25 giugno 2012 si svolgerà a Trento (Centro Interbrennero di via Innsbruck) la tradizionale riunione plenaria di chiusura della stagione sportiva 2011/2012 con le premiazioni per le squadre vincitrici dei Campionati. La medesima riunione avrà soprattutto la finalità d'informare le Società sulle nuove procedure da seguire per la stagione sportiv 2012/2013: iscrizioni online, tesseramento online, Campionati Regionali, Campionati Elite (di rango regionale), Campionati Provinciali.