LINK ALTRI COMITATI E SITI ISTITUZIONALI
 
News
17/04/2021
ASSEMBLEA ELETTIVA CPA - STEFANO GRASSI NUOVO PRESIDENTE
Accorse in gran numero presso il Teatro Auditorium “Santa Chiara” di Trento, le società del Comitato Provinciale Autonomo di Trento hanno eletto con 86 voti favorevoli l’avv. Stefano Grassi come nuovo Presidente.
L’assemblea si è contraddistinta per le molteplici figure istituzionali che hanno presenziato, a partire dal Presidente della Lega Nazionale Dilettanti On. Cosimo Sibilia, intervenuto assieme al Vice Presidente Vicario LND ed ex Presidente del Comitato Trentino Ettore Pellizzari, al Vice Presidente Area Nord Antonello Cattelan e al Consigliere Federale Florio Zanon. Presenti inoltre il Presidente del Comitato Regionale Veneto Giuseppe Ruzza e il Presidente del Comitato Provinciale Autonomo di Bolzano Klaus Schuster, il Presidente dell’AIA regionale ing. Giorgio Daprà, il Consigliere Nazionale dell’AIAC Florio Maran, il Vice Presidente Vicario del CONI Paolo Crepaz, nonché la Direttrice dell’Unità Operativa Igiene e Sanità Pubblica dell’A.P.S.S. Maria Grazia Zuccali, l’Assessore Provinciale allo Sport Roberto Failoni, l’Assessore allo Sport del Comune di Trento Salvatore Panetta.
Dopo l’approvazione dell’avv. Lino Rosa come presidente dell’assemblea, ha preso la parola il Vice Presidente Vicario Giorgio Barbacovi che ha voluto in primis ringraziare tutti coloro con cui ha collaborato sia sul piano locale che nazionale in questi mesi di lavoro, auspicandosi poi che Lega Nazionale Dilettanti continui a sostenere le posizioni e gli interessi dei volontari che operano nel calcio.
Il Vice Presidente Vicario LND Ettore Pellizzari ha voluto esprimere la sua riconoscenza nei confronti delle società trentine con cui ha interagito per anni e a cui ha attributo il merito del buon funzionamento del movimento calcistico provinciale, augurandosi che continui la sinergia con tutti gli enti coinvolti.
“A questo territorio, al suo Comitato e alle sue istituzioni mi lega da sempre un rapporto di considerazione e amicizia che sicuramente proseguirà” ha esordito invece il Presidente della Lega Nazionale Dilettanti On. Cosimo Sibilia, rivolgendosi alla platea e commentando in seguito l’avvicendamento alla carica di Presidente del CPA. “Si tratta di un passaggio di consegne significativo in quanto l’avv. Grassi andrà a sostituire un presidente che ha ottenuto risultati notevoli, rappresentando il Comitato Provinciale Autonomo di Trento nel miglior modo possibile e che ora ha assunto una carica prestigiosa come quella di Vice Presente Vicario della LND, la quale gli permetterà di portare a livello nazionale le istanze delle società e di fornire le risposte adeguate”. Sibilia è passato quindi ad analizzare l’attuale situazione problematica dovuta alla pandemia. “La Lega Nazionale Dilettanti e l’intero movimento stanno attraversando indubbiamente il loro periodo peggiore, ma ancora una volta ci faremo trovare preparati per sostenere le società ed alleviarne le fatiche economiche” ha sottolineato il Presidente, ricordando come pure in questa fase la LND si sia adoperata a testa alta in favore delle società, riuscendo a mettere a disposizione delle risorse sui territori. “È nelle difficoltà che si vedono i veri uomini e gli sportivi” – ha concluso Sibilia, dopo aver rassicurato le società sul proprio impegno riguardo agli ostacoli che potrebbero sorgere in seguito alla nuova legge di riforma dello sport.
Prima del passaggio alla votazione formale, Stefano Grassi ha chiarito le motivazioni della sua candidatura e le proprie idee, evidenziando innanzitutto di esser impressionato dallo spirito di appartenenza e dal senso di responsabilità manifestati dalle società in questo periodo complesso ed affermando che il punto di partenza sarà il rispetto per il volontariato che costituisce il motore pulsante del nostro calcio. Tra gli aspetti esaminati troviamo l’intento di approfondire il nuovo scenario normativo in tema di vincolo sportivo, la creazione di momenti formativi che possano includere anche l’interazione con l’apparato scolastico e la volontà di un confronto con le società relativamente alla ristrutturazione del format dei campionati.
In chiusura sono intervenuti infine il Presidente dell’Isera Alberto Sordo, il Presidente dell’Arco Roberto De Laurentis e il Consigliere Responsabile Calcio a 5 Marco Rinaldi.